fbpx
CAMBIA LINGUA

Rimini, infligge due coltellate in maniera repentina dopo un diverbio. La Polizia di Stato arresta un indagato per tentato omicidio

Dopo averlo minacciato impugnando un coltello rivolto alla gola, lo avrebbe inseguito fuori da un locale pubblico

Rimini, infligge due coltellate in maniera repentina dopo un diverbio. La Polizia di Stato arresta un indagato per tentato omicidio.

In questi giorni sono stati intensificati i controlli, da parte della Polizia di Stato, nella zona sud di Rimini. Le pattuglie delle volanti si sono concentrate, in particolare, sul controllo di persone e veicoli, oltre che di locali e bar.  Nel corso dei vari controlli, nel tardo pomeriggio di ieri, una volante ha tratto in arresto un cittadino straniero, indagato per tentato omicidio e destinatario di “un’ordinanza di applicazione della misura della custodia cautelare in carcere”, emessa dal Tribunale di Alessandria.

L’uomo in seguito ad un diverbio nato per futili motivi con un suo conoscente, dopo averlo minacciato impugnando un coltello rivolto alla gola, lo avrebbe inseguito fuori da un locale pubblico e, una volta raggiunto, gli avrebbe inferto due coltellate in maniera repentina e ripetuta. I fatti sono avvenuti nello scorso mese settembre ad Acqui Terme, nella provincia di Alessandria.

A seguito della notifica del provvedimento l’individuo è stato associato alla locale Casa Circondariale a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente. I controlli nella zona sud di Rimini proseguiranno anche nei prossimi giorni.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Rimini, infligge due coltellate in maniera repentina dopo un diverbio. La Polizia di Stato arresta un indagato per tentato omicidio

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×