fbpx

Reclutava ragazze in Albania per farle prostituire in Italia

In manette un 40enne di origini albanesi

Reclutava ragazze in Albania per farle prostituire in Italia.

Reclutava in patria ragazze belle e avvenenti per inviarle in Italia con la promessa di un lavoro stabile. Terminato il viaggio, il sogno diventava  presto un incubo, con le ragazze costrette a vendere i loro giovani corpi sulle strade. 

I guadagni, ovviamente, finivano direttamente nelle sue tasche: era lui l’incaricato dall’organizzazione per la gestione del mercato del sesso. Tutto questo fin quando qualcuna non ha trovato il coraggio di denunciare.

I Carabinieri della Stazione di Basovizza (TS), durante un controllo, hanno rintracciano l’uomo mentre cercava di scappare in Albania. 

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Il 40 enne, di origini albanesi, è ricercato perché a suo carico è stata emessa un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione per i fatti commessi a Bologna nel 2013. 

Dopo l’arresto, l’uomo è stato condotto presso il carcere del Coroneo.

prostituzione

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×