Ravenna, la Polizia denuncia 24enne dopo una lite col coltello

Ravenna, la Polizia di Stato ha indagato in stato di libertà un 24enne, cittadino senegalese, per il reato di porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere.

Nella prima serata di mercoledì scorso una Volante dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Ravenna è intervenuta in via Rasponi, per la segnalazione di una lite.
Sul posto un testimone ha dichiarato ai poliziotti che pochi istanti prima del loro arrivo, c’era stata una lite tra quattro giovani ed uno di loro era armato di coltello.
Qualche minuto più tardi, in via Zirardini, gli agenti fermavano una persona corrispondente alla descrizione fornita dal testimone.
Il giovane, un cittadino senegalese di 24 anni, in regola con le norme sul soggiorno, in un evidente stato di ubriachezza, è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico della lunghezza complessiva di 19 centimetri. Il coltello è stato sequestrato dagli agenti.
Pertanto, il 24enne è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per il reato di porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere e sanzionato per ubriachezza manifesta.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...