Ravenna, è quasi riuscita e farsi consegnare 16mila euro da un anziano, la Polizia arresta una truffatrice

Ravenna, la Polizia di Stato ha arrestato una 48enne, cittadina rumena, per il reato di tentata truffa aggravata.
Un paio di giorni fa, una Volante dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Ravenna è intervenuta presso l’Ufficio Postale di piazza del Popolo, su richiesta di personale dipendente di quell’istituto.
Immediatamente sul posto, i poliziotti procedevano all’identificazione di una donna che si trovava in compagnia di un anziano.
Quest’ultimo stava per prelevare dal proprio conto corrente la somma di 16.000 euro, che avrebbe poi dato alla donna.
L’uomo ha raccontato agli agenti di aver conosciuto la straniera pochi giorni prima all’interno di un parco pubblico.
La donna avrebbe manifestato all’anziano la necessità di ricevere un aiuto economico stante la propria situazione di indigenza, conseguenza della grave condizione di salute nella quale si trovava il proprio figlio, ammalato di cancro e residente in Romania, mostrando all’uomo diverse fotografie ritraenti un ragazzo allettato che sanguinava copiosamente dal naso.
L’uomo, divenuto consapevole del raggiro, ha manifestato ai poliziotti l’intenzione di presentare una denuncia per l’accaduto e la 48enne, persona nota alle forze dell’ordine, è stata arrestata per il reato di tentata truffa aggravata.
Il Tribunale di Ravenna ha convalidato l’arresto e disposto nei confronti della donna la misura cautelare della presentazione alla p.g., l’obbligo di dimora nel comune di Ravenna e il divieto di uscire di casa dalle ore 19 alle 8 del mattino, in attesa del processo che si svolgerà il 14 luglio prossimo.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...