fbpx
CAMBIA LINGUA

Rapina ed estorsione in centro a Vicenza, due pregiudicati arrestati dalla Polizia

Le disposizioni del Questore avranno validità dal momento della sua scarcerazione, parallelamente all’evolversi dell’iter giudiziario.

Rapina ed estorsione in centro a Vicenza, due pregiudicati arrestati dalla Polizia.

Nell’ambito dell’attività di controllo straordinario del territorio Agenti della Polizia di Stato hanno tratto in arresto C.K., 23enne cittadino liberiano pluripregiudicato per reati conto il patrimonio, contro la persona, spaccio di sostanze stupefacenti e con varie condanne a suo carico, e B.M., 23enne vicentina già conosciuta dalle Forze di Polizia, entrambi senza fissa dimora.

Alle 22.00 circa di ieri sera, transitando in Viale Milano, l’attenzione degli Agenti di una pattuglia della Squadra “Volanti” veniva attirata da un uomo che, agitando le braccia per richiamarli, chiedeva disperatamente aiuto. Avvicinato dai Poliziotti, l’uomo riferiva di essere appena stato rapinato da una coppia di individui che si stava velocemente allontanando dopo avergli sottratto con la forza il proprio telefonino e, per la sua restituzione, pretendevano una somma di denaro.

Subito rincorsi e fermati dagli Agenti, i due rapinatori – già fermati ed allontanati in mattinata dagli uomini della Polizia di Stato e della Polizia Locale nel corso della operazione di sgombero della zona degradata che si trova alle spalle dell’ex FAMILA di Via Torino, da questi occupata abusivamente – venivano presi in custodia ed accompagnati negli Uffici della Questura al fine di procedere alla identificazione certa e per il prosieguo delle attività di Polizia Giudiziaria.
A seguito del fotosegnalamento e della consultazione della Banca Dati del Ministero dell’Interno i Poliziotti erano in grado di ricostruire i precedenti penali e/o di Polizia a carico dei due soggetti, in particolar modo per reati contro la persona ed il patrimonio, mentre a carico di C.K. – già condannato per spaccio di sostanze stupefacenti – risultava essere stata emessa anche la Misura di Prevenzione Personale dell’Avviso Orale emesso dal Questore di Vicenza lo scorso anno.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Al termine degli atti di Polizia Giudiziaria i due soggetti venivano tratti in arresto per il reato di rapina ed estorsione, e messi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria dopo essere stati scortati, rispettivamente, presso la Casa Circondariale di Vicenza e presso la Sezione femminile della Casa Circondariale di Verona, in attesa dell’Udienza di convalida dell’arresto.

Il Questore della Provincia di Vicenza Paolo SARTORI, in considerazione di della gravità dei fatti e dei numerosi precedenti a suo carico, ha emesso nei confronti di C. K. la Misura di Prevenzione Personale del Foglio di Via Obbligatorio, prevista dal Codice delle Leggi Antimafia, con divieto di far ritorno nel Comune di Vicenza per 3 anni, nonché un Ordine di Allontanamento dal Territorio Nazionale. Le disposizioni del Questore avranno validità dal momento della sua scarcerazione, parallelamente all’evolversi dell’iter giudiziario.

Rapina ed estorsione in centro a Vicenza, due pregiudicati arrestati dalla Polizia.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×