Polfer lombarda, giro di vite sui treni

184

Sono state 4.102 le persone identificate durante i controlli della Polizia di Stato sui treni della Lombardia. Un vero e proprio giro di vite quello degli agenti che hanno anche identificato 1.349 stranieri di cui 15 irregolari. 50 le contravvenzioni elevate, di cui 37 ai sensi del d.p.r. 753/80, 2 gli arrestati, 41 le denunce in stato di libertà, tra cui 2 a carico di minorenni, 22 i veicoli controllati, 630 le pattuglie in stazione, 656 i treni scortati .
Un cittadino del Gambia di anni 21 è stato arrestato per spaccio di stupefacenti dalla Squadra di P.G. della Polfer Compartimentale. Nel corso dei tanti servizi di prevenzione e repressione dei reati in genere all’interno della Stazione di Milano Centrale, nel pomeriggio del 19 febbraio gli agenti hanno notato il giovane avvicinare i passanti proponendo la vendita di un involucro contenente verosimilmente sostanza stupefacente. Allorquando ha consegnato due pezzi di sostanza solida di colore marrone ad un acquirente, ricevendo la somma di 10,00 euro in cambio, lo stesso è stato subito bloccato e trovato altresì in possesso di gr. 10 di marijuana, oltre la sostanza appena ceduta, per gr.02,00 di hashish.
Gli agenti della Polfer di Lambrate, il 23 corrente nel corso di uno dei servizi di controllo del territorio presso la stazione di Rogoredo, hanno arrestato un algerino appena maggiorenne, già con precedenti specifici, per furto aggravato. In particolare, gli agenti hanno notato tre giovani nordafricani allontanarsi velocemente dalla stazione. Un ragazzo, alla vista degli agenti, ha riferito di essere stato appena derubato del proprio portafoglio da uno dei tre che, descritto minuziosamente dalla vittima, è stato inseguito e subito bloccato, mentre cercava di disfarsi della refurtiva, buttando il portafoglio, recuperato dagli agenti e
restituito integro alla giovane vittima.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...