fbpx
CAMBIA LINGUA

Piantedosi inaugura il nuovo commissariato di Casal di Principe (CE) in un immobile confiscato alla camorra

Attraverso il nuovo presidio saranno esercitate le funzioni di pubblica sicurezza nei territori dei comuni di Casal di Principe, Casapesenna, San Cipriano d'Aversa, Villa Literno, Villa di Briano e San Marcellino

Piantedosi inaugura il nuovo commissariato di Casal di Principe (CE) in un immobile confiscato alla camorra.

Ieri, a Casal di Principe (CE), è stata inaugurata la sede del nuovo Commissariato di Pubblica Sicurezza alla presenza del Ministro dell’Interno, Matteo Piantedosi, del Sottosegretario di Stato al Ministero dell’Interno, Wanda Ferro, del Capo della Polizia Lamberto Giannini e di Autorità civili, militari e religiose.

Attraverso il nuovo presidio, sorto in un bene confiscato alla criminalità organizzata, saranno esercitate le funzioni di pubblica sicurezza nei territori dei comuni di Casal di Principe, Casapesenna, San Cipriano d’Aversa, Villa Literno, Villa di Briano e San Marcellino.

«Un presidio dello Stato per essere sempre vicini alle comunità e contrastare ancora più incisivamente la criminalità organizzata – ha sottolineato il Ministro Piantedosi che, intervenendo a conclusione della cerimonia, si è detto doppiamente soddisfatto -. Ricordo di questo progetto quando ero responsabile della gestione dei fondi europei, e sono qui anche per vedere i frutti di quel lavoro».

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

«Oggi ci sono tutti qui, e siamo la maggioranza rispetto ai criminali ha proseguito il titolare del Viminale, aggiungendo: «Abbiamo pieno titolo a perseguire questi obiettivi per tornare alla normalità», attraverso un percorso verso la sconfitta delle mafie «ancora da completare» ma nel quale «siamo a buon punto».

Comm.to Casal di Principe

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×