Pescara, spacciatore nascondeva la droga nelle mutande

In arresto uno spacciatore 46enne

Pescara, spacciatore nascondeva la droga nelle mutande.

Nell’ambito dei quotidiani servizi antidroga svolti dalla Questura di Pescara, la Squadra Mobile ha tratto in arresto un 46enne straniero, in regola sul territorio nazionale, attualmente disoccupato e percettore di reddito di cittadinanza, per il possesso ai fini di spaccio complessivamente di circa 17 g di cocaina, 160 g di hashish, 806 g di marijuana e 98 g di olio di hashish.

Gli investigatori, che hanno concentrato la loro attenzione nella zona dei giardini di piazza Santa Caterina, hanno individuato l’uomo che si aggirava con fare circospetto e, al momento del controllo, denotava un certo nervosismo; subito era possibile notare che nascondeva qualcosa sotto gli abiti. 

Infatti, procedendo a perquisizione, gli operatori hanno trovato, occultato negli slip, un borsello contenente le quattro tipologie di droga sopra menzionate, già tutto parcellizzato e pronto per la cessione ad eventuali clienti. 

Pertanto, le ricerche sono state estese all’abitazione dell’uomo, residente in un comune della provincia da cui si sposta a bordo di un monopattino elettrico.

Sotto ad un materasso, è stato trovato uno zaino contenente tre buste e tredici involucri di marijuana, un panetto di hashish, un bilancino di precisione perfettamente funzionante e, soprattutto, altri nove ovuli di olio di hashish da circa 10 g l’uno, sostanza solitamente dall’alta concentrazione di THC.

L’arrestato, quindi, è stato condotto in carcere.

polizia_controlli

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...