Pescara, sorpreso a bordo di un’auto rubata con arnesi da scasso

L’auto usata dall’uomo era stata rubata in provincia dell’Aquila una settimana fa

Pescara, sorpreso a bordo di un’auto rubata con arnesi da scasso.

Nel pomeriggio di ieri, un 44enne, già noto alle forze dell’ordine, è stato denunciato dalla Polizia dopo essere stato sorpreso, in zona Rancitelli, a Pescara, mentre si aggirava con fare sospetto a bordo di un’automobile.

L’uomo, alla vista della pattuglia, ha cambiato direzione e, dopo aver posteggiato l’auto in una strada privata, ha tentato di allontanarsi a piedi. Immediatamente gli agenti hanno bloccato l’uomo che si è mostrato molto nervoso, tanto da alimentare ulteriori sospetti. Infatti, dopo un’accurata perquisizione del mezzo, gli agenti hanno rinvenuto una borsa contenete svariati arnesi da scasso.

A seguito di ulteriori verifiche, si è accertato che l’auto usata dall’uomo era stata rubata in provincia dell’Aquila una settimana fa. Nei suoi confronti è quindi scattata l’accusa di possesso ingiustificato di chiavi alterate e grimaldelli e ricettazione.

squadra volante chiavi e grimaldelli

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...