Partanna, contatori manomessi e allacci abusivi alla rete elettrica: 2 arresti e 6 denunce dei Carabinieri

Partanna, i Carabinieri della Stazione di Partanna, nel corso di mirata attività finalizzata al contrasto dei reati contro il patrimonio ed alla salvaguardia dell’incolumità dei cittadini, hanno arrestato due persone mentre altre sei sono state deferite in stato di libertà. Per tutti il reato contestato è furto aggravato.

In particolare, i militari con la collaborazione di personale specializzato della società Enel Distribuzione S.p.A., hanno condotto degli accertamenti per verificare delle anomalie di consumi relative ai contatori asserviti ad alcune abitazioni di Partanna.
In tale contesto, il personale operante ha accertato che in una abitazione privata era stato manomesso il contatore Enel mentre in ulteriori sei casi erano stati creati degli allacci abusivi per prelevare energia elettrica dalla rete pubblica bypassando il contatore.
Per questi motivi, una coppia di coniugi trentenni con precedenti di polizia che hanno commesso violenza sulle cose, ovvero hanno alterato e danneggiato il contatore Enel e il circuito elettrico ad esso collegato, sono stati arresti e posti in libertà in attesa di udienza di convalida. Altre sei persone, tutte residenti a Partanna e con precedenti di polizia, che hanno illecitamente usufruito della corrente elettrica pubblica mediante cavi portanti sono state invece denunciate alla Autorità Giudiziaria.
Al termine delle verifiche, il personale tecnico ha opportunamente messo in sicurezza tutti gli impianti elettrici al fine di scongiurare il verificarsi di pericolosi incidenti domestici.
Sono attualmente in corso gli accertamenti per stabilire la quantificazione del danno economico.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...