fbpx
CAMBIA LINGUA

Novara, usavano il casello ferroviario di Olengo come rifugio: due denunce

Tra la fine di maggio e l'inizio di giugno 2023, individuate due persone che da qualche giorno vi bivaccavano

Novara, usavano il casello ferroviario di Olengo come rifugio: due denunce.

Tra la fine di maggio e l’inizio di giugno 2023, la Polizia Ferroviaria era intervenuta a Olengo (Novara), perché presso il casello della frazione di Novara erano state individuate due persone che da qualche giorno vi bivaccavano.

Per questa ragione, la Polfer di Novara, dopo la segnalazione di RFI, ha denunciato le due persone, un uomo e una donna, classi 1980 e 1978, residenti nell’Alessandrino, ma nati a Vercelli e Novara – e gravati da numerosi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, contro la persona, stupefacenti e per la normativa sul codice della strada – per il reato di invasione di terreni ed edifici, avendo occupato uno stabile senza averne titolo.

A seguito di ciò, è stata prodotta istanza per la valutazione di una misura di prevenzione al Questore.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Sabato, il Questore ha emesso per entrambi un provvedimento di foglio di via obbligatorio dal comune di Novara per 2 anni, non avendo gli stessi alcun legame attuale col territorio novarese e non svolgendovi neppure alcuna attività lavorativa.

novara

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×