Napoli, sospesi due agenti della Polizia Municipale accusati di corruzione

Indagati anche per falso e ricettazione

Napoli, sospesi due agenti della Polizia Municipale accusati di corruzione.

In merito agli arresti domiciliari dei due agenti della Polizia Municipale di Napoli disposti dal GIP a conclusione delle indagini della Guardia di Finanza con la contestazione dei reati di corruzione, falso in atto pubblico e ricettazione, l’Amministrazione Comunale, aveva disposto a gennaio di quest’anno, con provvedimento del Comandante della Polizia Locale  il trasferimento dei soggetti dall’Unità Operativa Tutela Edilizia all’Unità Operativa Rimozione Auto.

La sospensione

In conseguenza degli arresti domiciliari, i due agenti sono stati sospesi dal servizio.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...