Napoli, sequestrata un’autofficina nel quartiere Barra: verbali per circa 10mila euro

Napoli, nell’ambito dei controlli attuati dal reparto di Tutela Ambientale della Polizia Locale di Napoli, finalizzati alla difesa dell’ambiente, è stata sottoposta a sequestro giudiziario un’officina abusiva di riparazione di motocicli operante nel quartiere di Barra.
Gli Agenti del reparto ambientale, congiuntamente al personale dell’esercito, oltre a contestare al titolare dell’officina la totale mancanza delle autorizzazioni amministrative e la gestione illecita dei rifiuti speciali pericolosi, hanno rilevato anche l’allaccio abusivo alla rete elettrica pubblica.
Sul posto è intervenuta una squadra della società elettrica che ha provveduto a smantellare l’impianto abusivo riservandosi di eseguire successive indagini per quantificare il danno subito. Alla porta d’ingresso dell’attività sono stati apposti i sigilli e al trasgressore notificati verbali per un totale di circa 10.000 €.
Anche sul fronte degli accertamenti volti a limitare la diffusione epidemiologica in atto, non sono mancate le ispezioni da parte della Polizia Locale alle attività di ristorazione. Dieci i locali controllati durante la tarda sera di ieri e tra questi, in un solo caso, in una pizzeria di Fuorigrotta, gli Agenti hanno contestato al gestore la violazione del d.l. 105/21 art 3 c. 4, per aver omesso di controllare i green pass alla clientela seduta ai tavoli interni.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...