Monza, vedono i Carabinieri e scappano: fermati due pusher

Arrestati due spacciatori in flagranza di reato

Monza, vedono i Carabinieri e scappano: fermati due pusher.

I Carabinieri della Compagnia di Monza, nel corso di due distinte operazioni finalizzate alla prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno tratto in arresto in flagranza di reato due individui e sequestrato un ingente quantitativo di droga.

Il primo ad esser fermato è stato un 35enne originario del Marocco, irregolare sul territorio. Quest’ultimo, notato dalle pattuglie dei motociclisti all’interno di un’auto vicino il Parco di Monza, alla vista dei militari scendeva dal mezzo e iniziava a fuggire, gettando un involucro contenente 35 dosi di cocaina. Bloccato dopo un breve inseguimento, veniva trovato in possesso di 900 euro in contanti. La successiva perquisizione domiciliare consentiva agli operanti di rinvenire altre 161 dosi di cocaina e 9.000,00 euro vario taglio.
In totale sono stati sequestrati 233,00 grammi di cocaina pronta per esser immessa nel mercato dello spaccio. Nel corso del rito per direttissima, l’A.G. ha convalidato l’arresto e disposto la custodia cautelare.

Un altro individuo, 36enne originario del milanese, è stato sorpreso all’interno della sua autovettura. L’uomo trasportava 20 panetti di sostanza tipo hashish, per un peso complessivo di 2 kg ed un involucro contenente gr 26 di cocaina. Anche quest’ultimo, prima di esser bloccato, ha tentato invano di dileguarsi a piedi. Nella sua abitazione i militari hanno sequestrato, inoltre, un bilancino di precisione. Dopo l’arresto, è stato associato presso casa circondariale di Monza in attesa della convalida come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...