Monza, un docufilm sul Regicidio in Villa Reale

Un docufilm in costume sull’ultima giornata di Re Umberto I di Savoia freddato da tre colpi di pistola dall’anarchico Bresci a Monza il 29 luglio 1900. Lo ha realizzato l’associazione Monza Regale, in occasione del 120esimo anniversario dell’evento che sconvolse l’Europa. Le riprese sono state realizzate tra la Villa Reale e la Cappella Espiatoria, ma anche nella Saletta Reale in stazione e all’ospedale vecchio. Il documentario potrà essere visto in anteprima assoluta, a partire da giovedì 16 luglio, sia in centro Monza con un mega schermo che sui canali youtube e dei  social. Nella fiction si ricostruisce con precisione il giorno dell’attentato con tutta la sua tragicità e persino il funerale. Da quel giorno la Villa Reale venne definitivamente abbandonata e chiusa dai Savoia che la usavano come un centro di villeggiatura per i sovrani d’Italia e le corti d’Europa. Oggi ancora una volta il suo destino è diviso tra pubblico e privato.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...