Monza, in auto per la città con una pistola rubata: fermato

Si tratta di una Glock calibro 40

Monza, in auto per la città con una pistola rubata: fermato.

I Carabinieri Compagnia Carabinieri di Monza, nel corso delle ordinarie attività di prevenzione dei reati e controllo del territorio, hanno arrestato in flagranza di reato un 32enne di origine albanese, senza fissa dimora, con l’accusa di porto illegale di arma da fuoco e ricettazione.

L’uomo è stato notato da un equipaggio della Sezione Radiomobile mentre si aggirava con atteggiamento sospetto a bordo di una toyota yaris nelle vie del centro di Monza. Quando i militari lo hanno fermato, si sono immediatamente accorti che sul sedile lato passeggero era poggiato un sacchetto di carta, con all’interno una pistola semiautomatica glock cal.40, due caricatori ed una seconda scatola in cui c’erano nr. 40 cartucce dello stesso calibro.

Monza, in auto per la città con una pistola rubata: fermato

Da dove arriva l’arma?

Dai successivi accertamenti l’arma è risultata asportata nel 2008 a Varese ai danni di un privato che aveva sporto regolare denuncia di furto. La pistola e le munizioni sono state sequestrate mentre l’uomo, al termine delle formalità, su disposizione della Procura di Monza, è stato associato presso la locale Casa circondariale a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...