Milano, spacciava in una baracca vicino alla stazione Rogoredo: sequestrati soldi e droga

Milano, ieri, gli agenti della Polizia Ferroviaria hanno arrestato un cittadino italiano, pluripregiudicato, ritenuto responsabile del reato di detenzione di sostanza stupefacente finalizzata allo spaccio.

I poliziotti in borghese, impegnati in un servizio mirato al contrasto dell’attività di spaccio nell’area della stazione di Rogoredo, hanno notato un via vai di tossicodipendenti da una baracca all’interno di un’area boschiva e, insospettiti, si sono avvicinati per un controllo.

Una volta all’interno, hanno sorpreso il 45enne intento a confezionare le dosi da vendere, sequestrandogli oltre 43 grammi di eroina, una modica quantità di cocaina, oltre ad un bilancino ed altri strumenti per pesare e confezionare la sostanza e 500 euro in banconote di piccolo taglio, frutto dell’attività criminosa.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...