fbpx
CAMBIA LINGUA

Milano, rapina farmacie a Novate e Bollate: guai per un 46enne

Si tratta di un uomo gravato da precedenti specifici e senza fissa dimora

Milano, rapina farmacie a Novate e Bollate: guai per un 46enne.

Il 14 aprile 2023, i Carabinieri della sezione Operativa della Compagnia di Rho hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto per rapina aggravata un uomo di 46 enne, italiano, gravato da precedenti specifici e senza fissa dimora.

L’uomo è stato, così, accompagnato dai Carabinieri al carcere di Milano-San Vittore a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

La farmacia di Novate Milanese

Il provvedimento scaturisce a seguito dalla rapina commessa, alle ore 09:30 dello stesso 14 aprile in una farmacia di Novate Milanese, dove un uomo con indosso degli occhiali da sole, aveva minacciato la farmacista simulando, con una mano in tasca, di essere armato, costringendola, così, ad aprire la cassa.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Asportati 680,00 euro in contanti, l’uomo si era subito dato alla fuga a bordo di un’auto. I Carabinieri, arrivati immediatamente sul posto, sono riusciti – attraverso l’analisi delle immagini del sistema di videosorveglianza – a ricostruire con esattezza i fatti e ad identificarne l’autore nello stesso soggetto che due giorni prima aveva perpetrato, con il medesimo modus operandi, una rapina ai danni di una farmacia di Bollate, sempre in provincia di Milano.

La farmacia di Bolltate

Anche in quella circostanza, il rapinatore si era diretto verso il retro del bancone e, con una mano in tasca, come ad intendere che avesse un’arma occultata, aveva minacciato il proprietario affinché aprisse la cassa. La vittima, dopo aver opposto inizialmente resistenza, era stata spintonata dal rapinatore che dopo aver prelevato tutto il denaro contante per una somma di circa 800 euro, era scappato a piedi.

Identificato il malfattore, i militari dell’Arma si sono subito messi sulle sue tracce riuscendo, ad esito delle tempestive indagini, a rintracciarlo a Bollate. L’uomo indossava gli stessi indumenti e i medesimi occhiali a specchio utilizzati per entrambe le rapine, nonché la somma contante di 75 euro risultata parte della refurtiva dell’ultima rapina.

Inoltre, a seguito della perquisizione effettuata sulla sua autovettura, sono state trovate e sequestrate 5 dosi di cocaina, per le quali il soggetto è stato segnalato quale assuntore alla competente autorità amministrativa.

 

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×