Milano, quasi un etto di cocaina da smerciare: la Polizia arresta 2 spacciatori

Sabato 2 maggio a Milano, la Polizia di Stato ha arrestato, in due distinti episodi, due persone per detenzione di droga ai fini di spaccio.

L’attività investigativa condotta dai poliziotti della Squadra Mobile, volta a contrastare il traffico di droga in città anche in periodo di lockdown, ha portato l’interesse degli agenti in via Quarti, zona Lorenteggio, dove hanno notato uno strano via vai di persone nei pressi dell’appartamento abitato da una donna di 58 anni.
I poliziotti hanno, quindi, deciso di procedere alla perquisizione dell’abitazione e lì hanno rinvenuto e sequestrato 31 dosi di cocaina già confezionate e pronte per essere vendute, un bilancino di precisione e mille euro. All’interno della tasca di un giubbotto della donna, una cittadina italiana incensurata, inoltre, gli agenti della Squadra Mobile altra cocaina che ha portato il totale della droga sequestrata a 50 grammi.

In serata, invece, gli agenti della Squadra Mobile hanno controllato in via Ovada, zona Ticinese, un uomo. I poliziotti, che al momento del controllo lo hanno trovato in possesso di due involucri di cocaina da un grammo e mezzo, hanno esteso il controllo alla sua abitazione che si trova nei pressi del controllo. All’interno dell’appartamento, gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato altri 35 grammi di cocaina divisa in dosi, materiale per il confezionamento, bilancino e 1.300 euro. Il 46enne, cittadino italiano con precedenti per furto, è stato arrestato per spaccio.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...