Milano, porto abusivo di armi e violazione divieto di assembramento, denunciati dai Carabinieri

Milano, Nella mattinata del 15 dicembre 2020 a Cassano d’Adda (MI) e Fara Gera d’Adda (BG-Cp Treviglio), militari Sz. Op. e Sta. Cassano d’Adda (MI) hanno:

a) deferito in stato di libertà per porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere 3 albanesi e 2 magrebini;

b) irrogato, contestualmente, sanzioni amministrative ai sensi del DPCM 03.12.2020 nei confronti di 11 ragazzi di età compresa tra i 19 e i 28 anni, per aver violato il divieto di assembramento e l’obbligo di utilizzo di dispositivi di protezione delle vie respiratorie all’aperto.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

I prevenuti, unitamente ad altri coetanei, nel numero complessivo di circa 30, il 28.11.2020, a Cassano d’Adda, piazza Perrucchetti, avevano partecipato alle riprese di un video musicale dai contenuti offensivi e di dileggio verso le FF.OO., pubblicato il 13.12.2020 su “YouTube”, nel quale i 5 denunciati impugnavano 2 armi (verosimilmente giocattolo) e mazze da baseball.

Il video è stato promosso da “AVLAS”, 19enne “rapper” del posto, il quale in relazione al contenuto della canzone è stato anche deferito in stato di libertà per vilipendio delle Forze armate ed inoltre segnalato alla Prefettura di Milano per il possesso per uso personale di 1,6 g di “marijuana”.

Nel corso dell’odierna perquisizione domiciliare eseguita d’iniziativa nei confronti dei 5 stranieri denunciati, i militari hanno rinvenuto e sequestrato 2 mazze da baseball e 1 bastone telescopico “sfolla gente”.

Sono attualmente in corso ulteriori accertamenti finalizzati ad identificare gli altri partecipanti all’evento.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...