fbpx
CAMBIA LINGUA

Milano: in arresto un tunisino di 35 anni e un 29enne marocchino per violenza sessuale e rapina in concorso

L’attenzione degli agenti di pattuglia veniva richiamata da una ragazza all’altezza di via Vitruvio che indicava loro due persone in fuga.

Milano: in arresto un tunisino di 35 anni e un 29enne marocchino per violenza sessuale e rapina in concorso.

Milano. Lunedì notte, gli agenti della Polizia Ferroviaria di Milano hanno arrestato due cittadini stranieri per rapina e violenza sessuale.

L’attenzione degli agenti di pattuglia, impegnati in un servizio di vigilanza agli scali ferroviari, veniva richiamata da una ragazza all’altezza di via Vitruvio che indicava loro due persone in fuga. Una volta fermati dai poliziotti emergeva dalle dichiarazioni della 23enne che gli stessi, poco prima, l’avrebbero avvicinata palpeggiandola ripetutamente nelle parti intime.

Gli stessi poi si sono impossessati del telefono cellulare di un conoscente della ragazza intervenuto a sua difesa. Nel tentativo di rientrarne in possesso ingaggiava una colluttazione con i due stranieri costringendoli alla fuga, interrotta poi dagli agenti.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

I due, un cittadino tunisino di 35 anni ed un marocchino 29enne, entrambi con precedenti di polizia, sono stari arrestati per violenza sessuale e rapina impropria in concorso e sono stati poi accompagnati presso la casa circondariale di San Vittore in attesa di udienza di convalida.

polizia

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×