fbpx
CAMBIA LINGUA

Milano, furti in zona movida: la Polizia arresta 4 persone

Intervenuti gli agenti della 6° Sezione della Squadra Mobile milanese

Milano, furti in zona movida: la Polizia arresta 4 persone.

Venerdì 16 febbraio, a Milano, la Polizia di Stato ha arrestato due cittadini marocchini di 25 e 28 anni, con precedenti e irregolari sul territorio nazionale, un cittadino peruviano di 25 anni, anche lui con precedenti, e un cittadino cubano di 19 anni, entrambi irregolari, per furto aggravato in concorso.

Alle 19, gli agenti della 6° Sezione della Squadra Mobile milanese, nel corso di un servizio per il contrasto dei reati predatori, hanno notato i due cittadini marocchini intenti a rovistare all’interno di un sacchetto all’esterno di un esercizio commerciale in corso Buenos Aires. Poco dopo, il 28enne è entrato all’interno del negozio e, approfittando di un momento di distrazione dell’addetto alla sicurezza, ha rubato un giubbotto dal valore di 129 euro, per poi dirigersi verso l’uscita facendo così scattare l’allarme antifurto, il tutto mentre il 25enne, all’esterno, monitorava la situazione.

Milano, furti in zona movida la Polizia arresta 4 persone

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

I poliziotti, appostati nelle vicinanze, hanno bloccato i due, recuperando la merce rubata. Dopo un controllo, inoltre, i due sono stati trovati in possesso di un sacchetto contenente vestiti di diversi marchi con dispositivo anti-taccheggio e cartellino di vendita per circa 200 euro di merce, motivo per il quale i due sono stati anche indagati per ricettazione.

Sempre in serata, i poliziotti della Squadra Mobile hanno notato i due cittadini sudamericani aggirarsi tra i vari dehors presenti in via Paolo Sarpi, alla ricerca di potenziali vittime da derubare. Intorno alle 20, i due si sono avvicinati a un gruppo di ragazzi intenti a consumare un aperitivo in un locale di corso Garibaldi. In particolare il 25enne peruviano, dopo essersi posizionato alle spalle della vittima, un’italiana di 29 anni, si è impossessato della borsa di quest’ultima coprendola con il proprio cappotto per poi allontanarsi con il 19enne cittadino cubano, il quale era appostato lì vicino. Gli agenti, che hanno assistito alla scena, sono intervenuti fermando i due responsabili e restituendo la refurtiva alla vittima, ignara di quanto accaduto.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×