Milano, corteo No Green Pass in corso Buenos Aires: denunciati i partecipanti per mancato preavviso e blocco stradale

Milano, ieri pomeriggio si è svolta una manifestazione di protesta finalizzata a manifestare dissenso nei confronti dell’obbligo vaccinale, del green pass e, in generale, contro le ultime misure emanate per fronteggiare la pandemia da Covid-19.

Tale manifestazione non è stata preceduta da alcun preavviso all’Autorità di Pubblica Sicurezza, così come previsto dalle leggi in materia, ma convocata, organizzata e pubblicizzata per mezzo di social network, e piattaforme di messaggistica online, così come verificatosi in altre città italiane.

Il Questore di Milano, Giuseppe Petronzi, ha così disposto un servizio di Ordine Pubblico, a partire dal primo pomeriggio, in Piazza Fontana, luogo indicato, dal passaparola a mezzo web, quale punto di incontro.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Il corteo, originatosi dopo il raduno di qualche migliaio di manifestanti, si è spostato dapprima in piazza Duomo per poi percorrere alcune vie del centro cittadino, tra cui Corso Buenos Aires, venendo costantemente monitorato dalla Forza pubblica, in particolare a protezione di tutti gli obiettivi sensibili presenti lungo il percorso, fino al suo termine in piazzale Loreto, dove i presenti sono stati formalmente diffidati dal proseguire la protesta.

Durante le fasi dell’iniziativa la Questura ha identificato diversi manifestanti i quali verranno deferiti all’Autorità Giudiziaria per il mancato preavviso di manifestazione previsto dal Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, nonché denunciati per il reato di blocco stradale, che ha causato disagi alla circolazione veicolare.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...