Milano, arrestate 6 persone per furti e rapine in negozi

Milano, mercoledì 19 agosto, durante i servizi di controllo del territorio da parte delle volanti della Questura di Milano, i poliziotti sono intervenuti per quattro furti e rapine in negozio.

Poco dopo le ore 14.30, gli agenti delle volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale sono intervenuti presso un minimarket di via Padova dove un uomo, dopo aver prelevato della merce dagli scaffali, aveva cercato di fuggire colpendo e strattonando l’addetto alla sicurezza che, tuttavia, con non poca fatica, aveva cercato di trattenerlo. I poliziotti, arrivati subito poco dopo, sono intervenuti bloccando il cittadino tunisino di 49 anni e lo hanno arrestato per rapina impropria.

Due ore dopo, verso le 16.20, invece, presso un supermercato di via Cena i poliziotti hanno arrestato per furto un cittadino italiano di 52 anni, con precedenti e destinatario di un Avviso Orale del Questore: l’uomo aveva asportato dagli scaffali prodotti di vario genere per un valore totale di 300 euro circa e, dopo aver oltrepassato le casse con la merce, era fermato dall’addetto alla vigilanza che non lo aveva mai perso di vista.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Alle 17.45, inoltre, gli agenti della volante dell’Ufficio Prevenzione Generale si sono recati presso un supermercato in via Minerbi dove era stata segnalata una rapina da parte di tre giovani donne che dopo aver occultato all’interno di due borse diversa prodotti, si sono recate alle casse intimando alla cassiera di lasciarle passare altrimenti le avrebbero danneggiato la macchina. Le tre donne, di 21, 24 e 26 anni, tutte con precedenti di polizia, sono scappate fuori sono state intercettate e fermate poco dopo dai poliziotti: avevano con loro la refurtiva (200 euro circa di valore tra cosmetici e alimentari) e sono state arrestate per rapina in concorso.

Infine, verso le ore 18.00, gli agenti delle volanti sono intervenuti presso un negozio di articoli sportivi di piazza Argentina dove due uomini, dopo aver indossato merce prelevata all’interno dell’esercizio commerciale ed aver rimosso le placche antitaccheggio, erano stati fermati dalla commessa mentre cercavano di uscire. Come reazione i due hanno spinto e strattonato la donna colpendola anche con un pugno in volto ma gli addetti alla sicurezza, subito intervenuti, sono riusciti a fermare uno dei due uomini mentre l’altro è scappato verso via Spontini. La commessa non ha avuto bisogno di cure mediche e i poliziotti hanno arrestato il 44enne cittadino dell’Ecuador per rapina.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...