Mantova, condannato a 4 anni per furti e rapine: verrà espulso e tornerà in Albania

Mantova, nella mattinata di ieri gli Agenti della Squadra Mobile della Questura locale hanno arrestato E.S., 37enne di origini albanesi residente a Castiglione delle Stiviere, con a proprio carico numerosi precedenti penali tra i quali furto aggravato, furto in abitazione, rapina, ricettazione e porto abusivo di armi, nonché diverse Misure di Prevenzione quali il Foglio di Via dal Comune di Rovigo e l’interdizione perpetua dai Pubblici Uffici. Nei suoi confronti vi era un Ordine di Carcerazione emesso dalla Corte d’Appello di Venezia.

Nel dettaglio, il 37enne dovrà ora scontare una pena detentiva di 4 anni per una serie di furti e rapine commesse tra il 2007 e il 2008 nelle Provincie di Verona e Vicenza.
Dopo aver individuato il luogo ove si trovava, gli uomini della Squadra Mobile, alle prime ore dell’alba di oggi, hanno fermato l’uomo nella sua abitazione di Comune di Castiglione delle Stiviere; quindi, dopo averlo condotto negli Uffici di Piazza Sordello, una volta terminate le procedure di identificazione ed i conseguenti atti di Polizia Giudiziaria, hanno notificato a E. S. il provvedimento di carcerazione, per poi trasferirlo presso la Casa Circondariale di Mantova ove dovrà espiare la pena inflittagli.
L’Ufficio Immigrazione, su disposizione del Questore della Provincia di Mantova Paolo Sartori, ha dato avvio alle procedure finalizzate alla espulsione di E.S. dal Territorio Nazionale, da eseguire – non appena saldato il conto con la giustizia – con trasferimento coatto nel proprio Paese di origine.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...