Mantova, 30enne in manette per spaccio di stupefacenti

Arrestato in flagranza di reato

Mantova, 30enne in manette per spaccio di stupefacenti.

Lo scorso 13 ottobre, i Carabinieri della Stazione di Porto Mantovano hanno tratto in arresto in flagranza di reato un 30enne, con precedenti specifici, ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

I Carabinieri, avendo acquisito elementi per ritenere che all’interno dell’appartamento vi fossero sostanze stupefacenti da destinare allo spaccio, hanno proceduto alla perquisizione personale e domiciliare dell’uomo. Nel corso delle operazioni, sono stati rinvenute e sottoposti a sequestro un panetto di hashish, due dosi della stessa sostanza, un involucro contenente 4 g di cocaina, un bilancino di precisione e tutto il materiale occorrente per il taglio ed il confezionamento dello stupefacente.

L’uomo, dichiarato in arresto, è stato condotto dapprima presso il Comando Provinciale di via Chiassi e, dopo le formalità di rito, presso la casa circondariale di via Poma, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. 

La Procura della Repubblica presso il Tribunale di Mantova, informata immediatamente dei fatti, ha richiesto la convalida dell’arresto e la misura della custodia cautelare in carcere. Il giorno seguente, all’esito della relativa udienza, il Giudice per le Indagini Preliminari presso il locale Tribunale ha convalidato l’arresto e disposto la misura della custodia cautelare in carcere a carico dell’uomo.

17102022 - PORTO MANTOVANO - TRENTENNE ARRESTATO DAI CARABINIERI PER DETENZIONE AI FINI DI SPACCIO2

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...