Mantova, 23enne pluripregiudicato: un anno e tre mesi di reclusione per lesioni personali e furto aggravato

Mantova, nella giornata di ieri, nel corso dei consueti controlli effettuati dalla Squadra Mobile della Questura in ambito urbano e nelle zone cittadine maggiormente interessate da episodi di microcriminalità, veniva individuato C. M., cittadino tunisino di 23 anni, con a suo carico un Ordine di Carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minorenni di Brescia a seguito di una condanna definitiva per il reato di lesioni personali aggravate, commesso il 7 aprile 2013 a Mantova, in concorso con altri complici.

C.M., soggetto già conosciuto alle Forze dell’Ordine e con a suo carico numerosi precedenti penali – tra i quali produzione e spaccio di sostanze stupefacenti, resistenza a Pubblico Ufficiale, lesioni personali aggravate e furto aggravato – veniva pertanto immediatamente condotto in Questura e qui tratto in arresto; quindi, al termine degli atti di Polizia Giudiziaria, costui è stato accompagnato alla Casa Circondariale di Mantova, ove dovrà scontare la pena di un anno e tre mesi di reclusione.

Su disposizione del Questore della Provincia di Mantova Paolo Sartori, l’Ufficio Immigrazione della Questura ha dato inizio alle procedure finalizzate a procedere alla espulsione dello straniero dal nostro Territorio Nazionale, una volta scontata la pena che gli è stata inflitta.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...