fbpx
CAMBIA LINGUA

Livorno, dopo aver rimosso l’antitaccheggio, occulta su di sé vestiti e si appropria di merca varia. Denunciata 40enne per tentato furto in Via Grande.

La merce, per un valore commerciale complessivo di 225 euro, è stata restituita

Livorno, dopo aver rimosso l’antitaccheggio, occulta su di sé vestiti e si appropria di merca varia. Denunciata 40enne per tentato furto in Via Grande.

Nell’ambito dell’intensificazione dei servizi nelle aree centrali della città, i Carabinieri della Stazione di Livorno Porto hanno denunciato a piede libero una 40enne livornese, già nota alle forze dell’ordine, poiché gravemente indiziata di tentato furto in un negozio di via Grande.

Secondo la ricostruzione dei militari, la donna si sarebbe recata all’interno di un esercizio commerciale del centro cittadino ove, dopo essersi aggirata tra gli scaffali come una normale cliente, si è avviata verso l’uscita senza pagare alcunché attirando l’attenzione di una commessa la quale, insospettita da due buste che la donna recava con sé, ha chiamato i carabinieri.

I militari prontamente giunti sul posto, oltre a riscontrare la presenza nelle citate buste di prodotti per l’igiene personale, per la casa nonché capi di abbigliamento e scarpe, hanno verificato che alcuni vestiti erano stati indossati dalla donna nel tentativo di occultarli, dopo essersi preoccupata di rimuovere l’antitaccheggio con delle forbici.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

La successiva analisi dei filmati dell’impianto di videosorveglianza interna ha fornito riscontro a quanto constatato dai carabinieri.

La merce, per un valore commerciale complessivo di 225 euro, è stata restituita al responsabile del negozio mentre la donna è stata denunciata all’AG di Livorno per tentato furto aggravato.

Livorno – Dopo aver rimosso l'antitaccheggio, occulta su di sé vestiti e si appropria di merca varia. Denunciata 40enne per tentato furto in Via Grande

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×