fbpx
CAMBIA LINGUA

Lecce: nasconde la droga nel caricabatterie del cellulare. Arrestato 30enne

Segnalazione giunte in centrale operativa un avviso tramite “YOUPOL”

Lecce: nasconde la droga nel caricabatterie del cellulare. Arrestato 30enne.

Questa notte la volante, durante un controllo di polizia, ha arrestato un uomo di nazionalità indiana di anni 30 per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Qualche giorno fa è giunto in centrale operativa un avviso tramite “YOUPOL”, applicazione istituita dalla Polizia di Stato per permettere agli utenti di inviare segnalazioni, anche in forma anonima, circa episodi di spaccio e bullismo.  L’avviso segnalava la presenza di un cittadino, presumibilmente di origine indiana, mentre svolgeva attività di spaccio nel centro di Lecce. L’utente aveva inoltre riportato nei dettagli della segnalazione anche il nome del presunto spacciatore.

Così, durante il consueto servizio di controllo del territorio, gli agenti della sezione volanti della Questura di Lecce hanno fermato l’uomo, corrispondente alle caratteristiche segnalate, e lo hanno sottoposto ad un controllo.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Durante la perquisizione, estesa poi al suo domicilio, i poliziotti hanno rinvenuto oltre 170 gr. di sostanza stupefacente tra hashish e cocaina, nascosta nel caricatore del telefono portatile e nel telecomando e una chiave di autovettura con apertura a pulsante, nelle quali erano stati occultati gli involucri di cellophane contenenti la droga, nonché materiale di confezionamento e soldi contanti.

Lecce: nasconde la droga nel caricabatterie del cellulare. Arrestato 30enne.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×