Lecce, la Polizia continua l’attività di controllo e vigilanza per il contenimento dei contagi

Lecce, Continua l’attività di controllo e vigilanza delle Forze dell’Ordine che mira al rispetto delle norme sul distanziamento sociale e l’uso dei D.P.I. con lo scopo di contrastare la diffusione pandemica in atto. Tale attività vede la partecipazione coordinata di Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Locale. 

Nel fine settimana appena trascorso, le Forze di Polizia sono state impegnate nel complesso compito di sorveglianza dei maggiori centri della Provincia, effettuando servizi di vigilanza nelle aree urbane maggiormente frequentate da gruppi di giovani ed in particolare hanno verificato il rispetto delle norme anche da parte degli esercenti delle attività commerciali che sono autorizzate secondo l’ultimo DPCM.

L’attività della Polizia di Stato si è concentrata,, in particolare, nel capoluogo e nelle zone aree di competenza territoriale che hanno sede i Commissariati di P.S. di Galatina, Gallipoli, Nardò, Otranto e Taurisano, all’esito della quale, attraverso i dispositivi operativi organizzati con ordinanza questorile, sono stati raggiunti i seguenti risultati:

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Sono state identificate 600 persone, controllati 55 esercizi commerciali, sono state contestate 5 sanzioni per il mancato uso dei D.P.I. e 3 sanzioni ai titolari di altrettanti esercizi commerciali (Bar), uno a Lecce, in via Salandra, e due a Gallipoli, entrambi in corso Roma, in quanto il codice ATECO, attribuito a dette attività commerciali, non consente l’asporto di alimenti e bevande fuori dall’orario consentito. A tali infrazioni è annessa la sanzione accessoria della chiusura del locale per giorni 2, salvo l’eventuale applicazione della misura massima di chiusura di giorni 30 da parte del Prefetto di Lecce.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...