Lecce, agli arresti domiciliari per tentato furto aggravato in un supermercato SISA

Lecce, Nella serata di ieri 4 aprile 2021 gli agenti in servizio alla sezione volanti della Questura di Lecce, hanno tratto in arresto in flagranza di reato SPARAPANO Michael 26enne leccese, con numerosi precedenti di Polizia e con in atto l’Avviso Orale del Questore di Lecce, perché responsabile del reato di TENTATO FURTO AGGRAVATO ai danni di un supermercato”SISA” nei pressi dello Stadio. 

I fatti:

Alle ore 17.20 presso la C.O. della Questura giungeva una telefonata da parte di un cittadino che segnalava una persona vestita con pantaloni di colore rosso e un giubbotto scuro che stava tentando di forzare la porta dell’ingresso posteriore di un supermercato “SISA”.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Nel momento in cui gli agenti giungevano sul posto, alla C.O. aggiungeva una seconda chiamata da parte di un altro cittadino che segnalava lo stesso soggetto vestito di rosso che, vistosi scoperto, stava cercando di allontanarsi.

Gli agenti riuscivano a fermare il soggetto segnalato che veniva subito riconosciuto per SPARAPANO Michael, noto agli operanti per i suoi precedenti penali.

Il soggetto veniva sottoposto a un primo sommario controllo sul posto, con esito positivo in quanto sulla persona veniva rinvenuto un apribottiglie.

Dal sopralluogo effettuato sul luogo si notava che verosimilmente l’apribottiglie era stato utilizzato per svitare le viti della lastra in metallo del supermercato poichè si riscontravano evidenti segni di forzatura.

L’oggetto rinvenuto sulla persona unitamente alla lastra in metallo e alle viti rinvenute nei pressi della porta venivano sottoposti a sequestro penale.

Alla luce di quanto appurato, SPARAPANO Michael veniva tratto in arresto per tentato furto e, come disposto dal Magistrato di turno della locale Procura della Repubblica presso il Tribunale, sottoposto in regime degli arresti domiciliari.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...