Latina, spaccio di droga e armi: arrestato un uomo e due deferimenti in stato di libertà

Latina, spaccio di droga e armi: arrestato un uomo e due deferimenti in stato di libertà.

Il 26 gennaio, nell’ambito di due distinte attività, agenti delle squadre mobili di Latina e di Roma hanno tratto in arresto una persona e deferendone altre due a piede libero in ordine ai reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e di  detenzione armi.

In località Borgo Santa Maria del comune di Latina è stato tratto in arresto un cittadino rumeno di 36 anni, dopo che nel corso di una perquisizione eseguita presso il suo domicilio sono stati rinvenuti  oltre due chili e mezzo di cocaina e quasi 17 chili di hashish, oltre a  due pistole con matricola abrasa e relative munizioni.

Il 36enne rumeno, che era stato fermato e sottoposto a controllo poiché visto aggirarsi con fare sospetto all’esterno della farmacia di Borgo santa Maria, e che nel corso del controllo era emerso essere sprovvisto di documenti e viaggiante a bordo di un motociclo sprovvisto di assicurazione, dichiarava di essere alloggiato in una roulotte e si rendeva disponibile ad accompagnare i poliziotti presso tale suo domicilio al fine di esibire i documenti.

In realtà, una volta giunti sul posto, all’interno della roulotte era stata trovata un’altra persona, mentre utilizzando un telecomando rinvenuto in possesso del rumeno si constatava che ad aprirsi era il cancello di una villetta sita di fronte alla roulotte.

All’interno dell’appezzamento ove insisteva la villetta si constatava inoltre la presenza di una dependance a cui si poteva accedere utilizzando una chiave rinvenuta in possesso del medesimo, di conseguenza si poteva accertare che era quello il reale domicilio del cittadino fermato. La conseguente perquisizione ed il rinvenimento della droga e delle armi portava all’arresto del cittadino rumeno.

In seguito la perquisizione veniva estesa anche all’interno dell’abitazione principale, una villetta abitata da un 57enne vigile del fuoco in servizio al comando di Anzio (Roma) che dichiarava di aver dato ospitalità al rumeno e portava al rinvenimento di ulteriori 270 grammi di marijuana  con conseguente deferimento in stato di libertà  del vigile del fuoco in ordine alla violazione dell’art.73 del DPR 309/90.

Contestualmente, in strada Chiesuola si procedeva a perquisizione domiciliare nei confronti di un 40enne di Latina ed anche in questo caso gli agenti della squadra mobile rinvenivano circa 100 grammi di sostanza stupefacente del tipo hashish e marijuana oltre a vario materiale che attestava l’attività di spaccio posta in essere dal medesimo, pertanto anche quest’ultimo veniva deferito in stato di libertà in relazione alla violazione del DPR 309/90.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...