fbpx

Latina, aveva tirato una testata alla compagna, per lui c’è il divieto di avvicinamento

La misura colpisce un uomo di 19 anni

Latina, aveva tirato una testata alla compagna, per lui c’è il divieto di avvicinamento.

Nella giornata di ieri 25 gennaio 2023, il Tribunale di Roma – Sezione Specializzata Misure di Prevenzione, ha emesso un Decreto applicativo della misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale con divieto di avvicinamento alla parte offesa, per un anno nei confronti di un giovane italiano di anni 19 residente a Latina, già gravato da precedenti penali e di polizia, ed attualmente detenuto.

Al provvedimento si giungeva a seguito della proposta formulate dal Questore di Latina Raffaele Gargiulo, nell’ambito della costante attività di monitoraggio e prevenzione dei reati contro la persona, a cui il Tribunale di Roma, concordando con le richieste formulate dalla Questura, emanava nei confronti del predetto la misura di prevenzione della sorveglianza speciale di P.S., per anni uno, con l’ingiunzione di non rincasare più tardi delle ore 21.30 e di non uscire di casa prima delle ore 6.30.

Divieto di avvicinamento

La misura di prevenzione in argomento è stata connotata dall’evoluzione criminale del giovane, che già da minorenne si era reso responsabile di lesioni, minacce, rapina, estorsione, cessione di sostanze stupefacenti, non mutando condotta anche al raggiungimento della maggiore età, quando ha continuato a commettere reati, mostrando l’indole violenta anche nei confronti dell’ex compagna, arrivando a colpirla con una testata al volto ovvero ferendo con un coltello un altro giovane per motivi di gelosia.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

La sorveglianza speciale applicata nei confronti del ragazzo, per la durata di anni uno, prevede altresì il divieto di avvicinamento alle parti offese, alle loro abitazioni, ai luoghi di lavoro e ai luoghi solitamente da loro frequentati.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×