Ischia, si spaccia per il nipote e tenta di truffarla

Dopo una fuga in taxi, il 23enne viene arrestato

Ischia, si spaccia per il nipote e tenta di truffarla.

Ischia, via San Giuseppe della Croce. Un 23enne napoletano fa squillare il telefono di un’anziana isolana. Si spaccia per il nipote e le chiede 4500 euro da consegnare ad un suo conoscente che li deve ritirare per lui.

Ma una volta giunto presso l’abitazione della vittima, il giovane si insospettisce nel vedere che alcuni residenti sono appostati sotto casa dell’anziana. Così si allontana senza ritirare il denaro e tenta la fuga a bordo di un taxi. 

Grazie alle descrizioni fornite dalla vittima e dai residenti, gli agenti della Polizia di Stato lo rintracciano, entrano in colluttazione con lui e lo pongono in stato di arresto. 

L’accusa è di tentata truffa e resistenza a Pubblico Ufficiale. Ma non finisce qui: al giovane sarà applicato il divieto di ritorno nei comuni dell’isola di Ischia.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...