Genova, insulti e minacce al personale ferroviario: 28enne denunciato a bordo di un treno per Arquata Scrivia

Genova, al termine di un’attività d’indagine svolta dalla Squadra Giudiziaria del Compartimento Polfer di Genova, è stato individuato e denunciato un cittadino nigeriano di 28 anni per aver insultato e minacciato il personale ferroviario a bordo di un treno regionale Genova Brignole – Arquata Scrivia, colpevole di averlo fatto scendere in quanto privo di biglietto.

Gli accertamenti sono stati avviati dopo la denuncia sporta da un operatore della Protezione Aziendale di Trenitalia il quale, lo scorso mese di agosto, durante il servizio di controlleria in ausilio al capotreno, aveva sorpreso lo straniero privo del titolo di viaggio e con la mascherina non correttamente indossata. Dopo essersi rifiutato di regolarizzare la sua corsa, facendo il biglietto ferroviario, il 28enne ha cominciato ad oltraggiare il controllore, tanto che in suo aiuto sono dovuti intervenire altri due operatori di Protezione Aziendale e lo stesso capotreno.
Il giovane, fatto scendere nella stazione di Piani Orizzontali dei Giovi (GE), ha continuato con il suo atteggiamento ostile, staccando un grosso ramo da un albero e minacciando di usarlo contro i ferrovieri. Nell’immediatezza, solo l’intervento di alcuni passeggeri aveva fatto sì che l’uomo desistesse dai suoi propositi, consentendo al treno di ripartire, mentre, successivamente, grazie anche alla visione delle immagini di videosorveglianza, i poliziotti hanno potuto accertare la sua identità.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...