fbpx

Fermato a Vicenza un pregiudicato “vicino” al Clan dei Casalesi

Il controllo ha portato gli agenti a risalire al suo “curriculum malavitoso”

Fermato a Vicenza un pregiudicato “vicino” al Clan dei Casalesi.

Un 57enne originario di Casal di Principe (CE), pregiudicato, ricercato e sospettato di appartenente al Clan dei Casalesi, è stato fermato e arrestato dagli agenti della Squadra “Volanti” della Questura di Vicenza.

L’uomo è stato individuato in viale Mazzini, alla guida di un’auto. Con lui era presente anche un’altra persona e, alla vista degli agenti, ha accelerato improvvisamente.

Dopo un breve inseguimento, i poliziotti sono riusciti ad intercettare l’auto. All’atto dell’identificazione, il 57enne si mostrava insofferente e particolarmente nervoso. Il controllo ha portato gli agenti a risalire al suo “curriculum malavitoso”.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

L’uomo aveva infatti a proprio carico numerosi precedenti penali e/o di polizia per reati di varia natura e gravità, tra cui anche una denuncia per associazione a delinquere di tipo mafioso per aver favorito il Clan dei Casalesi.

Inoltre, risultava ricercato dopo un ordine di carcerazione emesso lo scorso mese di luglio dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere per un’aggressione. L’uomo è stato portato in carcere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria campana.

Il Questore della Provincia di Vicenza Paolo Sartori ha emesso nei suoi confronti un foglio di via obbligatorio dal Comune di Vicenza, con divieto di farvi rientro nei prossimi 3 anni. Sono in corso indagini per accertare i motivi della presenza del 57enne nella Provincia di Vicenza.

Auto notte

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×