fbpx
CAMBIA LINGUA

Crotone, ha acceso un fumogeno allo stadio: scatta un Daspo di tre anni per un tifoso del Cerignola

Un divieto di accesso ai luoghi in cui si svolgono manifestazioni sportive per la durata di 3 anni

Crotone, ha acceso un fumogeno allo stadio: scatta un Daspo di tre anni per un tifoso del Cerignola.

In occasione dell’incontro di calcio “Crotone-Cerignola”, valevole per il campionato di “Lega Pro-Girone C”, disputatosi il 21 settembre scorso presso lo stadio “E. Scida” di Crotone, all’interno della curva nord, un 32enne della tifoseria ospite si è reso responsabile dell’accensione di un fumogeno. È per questo motivo che il Questore di Crotone ha emesso nei suoi confronti un provvedimento D.A.SPO.

Per questa vicenda, il tifoso della provincia di Foggia è stato denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Crotone dalla locale Digos che, anche grazie alle immagini estrapolate dal sistema di videosorveglianza dello stadio, elaborate dalla Polizia Scientifica, ha ricostruito l’episodio ed individuato nel 32enne il responsabile. Quindi, è stata effettuata dalla Divisione Polizia Anticrimine la relativa istruttoria, che si è conclusa con la predisposizione della misura.

Al tifoso del Cerignola è stato irrogato il divieto di accesso ai luoghi in cui si svolgono manifestazioni sportive per la durata di 3 anni, con obbligo di presentazione all’Autorità di Polizia per un periodo di 2 anni, tenuto conto che allo stesso era già stato notificato analogo provvedimento emesso dal Questore di Potenza.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

crotone

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×