Cosenza, minaccia la ex compagna e il figlio: 30enne nei guai

Sottoposto a divieto di avvicinamento

Cosenza, minaccia la ex compagna e il figlio: 30enne nei guai.

Nel pomeriggio del 10 novembre, personale della Polizia di Stato ha dato esecuzione all’ordinanza di misura coercitiva che dispone il divieto di avvicinamento ai luoghi  frequentati dalla ex compagna a carico di un trentenne cosentino, con precedenti di Polizia. Il provvedimento in argomento, emesso dal GIP presso il Tribunale Ordinario di Cosenza, è l’epilogo di una intensa attività info-investigativa condotta dagli uomini della locale Squadra Mobile coordinati dalla Procura della Repubblica di  Cosenza.

Maltrattamenti in famiglia

Gli Agenti di Polizia hanno potuto accertare che l’indagato aveva posto in essere condotte di maltrattamento, reiterate nel tempo, nei confronti della propria convivente. Quest’ultima, esasperata dalle continue violenze subite, aveva maturato la decisione di interrompere il rapporto, circostanza che non era bastata a placare l’atteggiamento aggressivo dell’uomo che aveva continuato a  minacciare la stessa ed il proprio figlio minore, attraverso messaggi di morte. L’esecuzione del suddetto provvedimento impone all’indagato di non avvicinarsi ai luoghi frequentati dalla donna  ed in particolare alla  dimora e al luogo di lavoro.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...