Corso Como, movida e droga. I Carabinieri arrestano 3 persone e decine i controlli

50

I Carabinieri della Compagnia Milano-Duomo, coadiuvati da quelli della C.I.O. del 3° Reggimento Carabinieri Lombardia, hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio nell’area di Corso Como e delle Colonne di San Lorenzo, al fine di garantire la serena e sicura fruizione dei luoghi della movida ai milanesi e a quanti raggiungono la città nel fine settimana.

Nella rete dei controlli sono finiti un cittadino del Gambia 25enne, già noto alla Giustizia, privo di documenti che, al termine degli accertamenti circa l’identità è risultato essere destinatario di un ordinanza di custodia cautelare in carcere per spaccio di sostanze stupefacenti; una cittadina albanese 31enne, irregolare, rientrata in Italia nonostante fosse destinataria di un provvedimento di espulsione e un 40 enne milanese. Quest’ultimo, nell’uscire da un parcheggio di via de Tocqueville con la propria berlina di lusso, ha accidentalmente tamponato un’auto in sosta. L’accaduto non è sfuggito agli operanti che si sono avvicinati per identificare il guidatore, in evidente stato di ebrezza alcolica. Alla vista dei Carabinieri l’uomo ha reagito minacciandoli e ingiuriandoli, rifiutando di sottoporsi all’etilometro, fino a colpire con un gomito uno dei militari, rimasto nella circostanza lievemente contuso. Il 40enne è stato quindi tratto in arresto e dovrà rispondere di violenza, resistenza, oltraggio minacce e lesioni a Pubblico Ufficiale, nonché di rifiuto di sottoporsi agli accertamenti alcolemici.

Nel corso del servizio sono state identificate complessivamente oltre un centinaio di persone, delle quali 35 risultate con pregiudizi di polizia, e controllati 52 autoveicoli.

Articolo di Laura Marinaro


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 

Commenti
Loading...