fbpx

Controlli straordinari a Cesena per il contrasto all’immigrazione clandestina: diversi provvedimenti per 10 stranieri

I controllo effettuati anche con l’intervento dei Reparti Prevenzione Crimine e svolti con la collaborazione delle Polizie Locali.

Controlli straordinari a Cesena per il contrasto all’immigrazione clandestina: diversi provvedimenti per 10 stranieri.

Forlì-Cesena. Nelle ultime settimane, anche in relazione all’approssimarsi delle festività natalizie, sono stati disposti controlli straordinari della Polizia di Stato nel territorio di Forlì e Cesena (soprattutto nella zona delle stazioni ferroviarie), effettuati anche con l’intervento dei Reparti Prevenzione Crimine e svolti con la collaborazione delle Polizie Locali. Tali attività hanno determinato il controllo e l’identificazione di cittadini stranieri irregolari sul territorio e, pertanto, l’Ufficio Immigrazione ha provveduto ad adottare i conseguenti provvedimenti di espulsione.

Tra i provvedimenti adottati merita una menzione particolare l’accompagnamento coattivo alla frontiera, effettuato lunedì scorso 27 novembre, di un cittadino marocchino di 38 anni che con le proprie condotte violente aveva creato, già in passato, tensioni e preoccupazioni, in particolare nella zona della stazione ferroviaria di Cesena. Detenuto in carcere a seguito di un’aggressione risalente al 5 novembre scorso, per la quale il personale del Commissariato di Cesena aveva proceduto al suo arresto, è stato prelevato da personale dell’Ufficio Immigrazione per procedere all’accompagnamento coattivo alla frontiera che, alla luce della pericolosità desunta anche da precedenti analoghe condotte violente, è stato effettuato con scorta internazionale; di conseguenza l’uomo è stato condotto all’aeroporto di Bologna, dove nel tardo pomeriggio di lunedì è stato imbarcato alla volta del Marocco, raggiungendo il fratello, già rimpatriato questa estate per le stesse motivazioni.

Va evidenziata, inoltre, l’attività svolta nei confronti delle persone straniere fermate dalle pattuglie in servizio di controllo del territorio:

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

• 2 stranieri irregolari sul territorio sono stati accompagnati presso un centro di permanenza rimpatri (C.P.R.), in attesa del rilascio dei titoli di viaggio necessari ad imbarcarli su un volo diretto al loro Paese di origine;
• un altro è stato rimpatriato in Albania;
• 2 sono stati sottoposti al provvedimento del Questore di trattenimento del passaporto con obbligo di firma, provvedimento che nel lasso di tempo della sua esecuzione permette di organizzare l’accompagnamento coattivo;
• un altro, cittadino comunitario (rumeno), alla luce dei numerosi precedenti penali e di polizia che ne fanno presupporre la pericolosità, è stato destinatario di un provvedimento di espulsione;
• 4 cittadini stranieri extracomunitari, privi di permesso di soggiorno, sono stati espulsi con intimazione del Questore a lasciare il territorio nazionale.

polizia

 

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×