fbpx
CAMBIA LINGUA

Contrasto alla guida in stato di ebbrezza e alle assunzione di stupefacenti. La Polizia intensifica i controlli.

Ancora oggi sono la causa di numerosi incidenti stradali.

Contrasto alla guida in stato di ebbrezza e alle assunzione di stupefacenti. La Polizia intensifica i controlli.

Rieti, nella notte tra sabato e domenica scorsa la Sezione della Polizia Stradale di Rieti ha intensificato i controlli finalizzati al contrasto del fenomeno della guida in stato di ebbrezza e\o alterazione per l’assunzione di sostanze stupefacenti o psicotrope, ancora oggi causa di numerosi incidenti stradali. Gli Agenti della Sezione di Polizia Stradale hanno effettuato controlli sul territorio della provincia, soffermandosi in particolare nelle zone urbane di P.zza Cavour e Porta D’arce, maggiormente interessate dalla “movida” notturna.

Le pattuglie hanno effettuato controlli su numerosi conducenti di veicoli, accertando la presenza di alcol o di sostanze stupefacenti o psicotrope. Tali accertamenti sono stati eseguiti anche grazie all’ausilio di personale sanitario della Polizia di Stato, un medico e un infermiere, che hanno effettuato test preliminari e tamponi per il prelievo di campioni biologici al fine di accertare la presenza di sostanze stupefacenti e\o psicotrope nei conducenti. Tutti i soggetti fermati alla guida di veicoli sono stati sottoposti a precursori per il rilievo di sostanze alcoliche e, complessivamente, sono state 46 le persone controllate.

stragi

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Il tema della prevenzione è stato come sempre il fulcro di tutta l’attività espletata: è di fondamentale importanza, prevenire il verificarsi di incidenti stradali causati da una guida imprudente o pericolosa a seguito dell’assunzione delle menzionate sostanze. Oltre alle drammatiche conseguenze che un sinistro stradale provoca in termini di lesioni o decessi, ricordiamo che il codice della strada prevede sanzioni importanti per la guida in stato di ebrezza e\o sotto l’effetto di sostanze psicotrope o stupefacenti, sia di tipo amministrativo che penale.

stragi

In particolare, sono previste le sanzioni accessorie del ritiro della patente ai fini della sospensione fino a un massimo di due anni e la revisione della patente che comporta l’obbligo per il conducente di presentarsi presso la Commissione Medica Provinciale per l’idoneità dei requisiti psicofisici. È prevista inoltre la confisca del veicolo qualora il conducente sia anche il proprietario del mezzo e venga colto alla guida con un tasso alcolemico superiore a 1,5 g\l.

Moltissimi incidenti, soprattutto fra i più giovani, avvengono a seguito dell’assunzione da parte dei conducenti di alcol o droghe. Per questo la Polizia di Stato è impegnata, nella nostra provincia e in tutte le province d’Italia, in una campagna di sicurezza stradale che si svolge attraverso controlli mirati organizzati nelle giornate del weekend.

L’obiettivo è il dimezzamento del numero delle vittime della strada entro il 2030 e l’azzeramento entro il 2050.

stragi

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×