Como, controlli sulla movida: 14 sanzioni e 3 patenti ritirate

Como, Nella serata di ieri, la Polizia di Stato e L’Arma dei Carabinieri hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio nella città di Cantù, in occasione dell’evento denominato “mercoledì drink”.

Il servizio ad altro impatto ha visto la partecipazione di 22 operatori delle due forze di polizia, che hanno proceduto in via prioritaria al controllo del rispetto della normativa in materia di assembramenti e contrasto all’emergenza epidemiologica da Covid- 19.

La partecipazione della Polizia Stradale ha consentito di svolgere un monitoraggio delle arterie cittadine durante le varie fasi della “movida” e grazie all’intervento di unità specializzate del Nucleo Investigativo Lavoro dei Carabinieri e della divisione Amministrativa e Sociale della Questura, sono stati sottoposti a controllo i locali del centro cittadino.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

L’attività in argomento ha portato al conseguimento dei seguenti risultati:
217 persone controllate, di cui 3 sanzionate per violazione della normativa in materia di prevenzione del contagio sociale, 11 sanzioni al Codice della Strada 1 patente e 2 carte di circolazione ritirate. I conducenti di 5 veicoli sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria per guida in stato di ebbrezza e i mezzi sono stati sequestrati.

Sono state controllate 8 attività commerciali e 5 di queste sono state sanzionate. Nei confronti di 3 è stata disposta la misuracautelare della chiusura per giorni 1.
Ulteriori controlli verranno effettuati nel corso della stagione estiva al fine di verificare e garantire il rispetto della normativa sul distanziamento sociale e sulla prevenzione del contagio epidemiologico.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...