Chianciano Terme, organizza feste mentre è ai domiciliari

23enne portato in carcere

Chianciano Terme, organizza feste mentre è ai domiciliari.

Nei giorni scorsi, i Carabinieri della Compagnia di Montepulciano, hanno eseguito un provvedimento restrittivo di sostituzione della misura degli arresti domiciliari con la detenzione in carcere, emesso nei confronti di un 23enne.

Nello specifico, si tratta di B.Y., tunisino, tratto in arresto su ordine di custodia cautelare internazionale per reati commessi in un paese straniero. Gli erano stati concessi gli arresti domiciliari, da scontare in un appartamento in centro a Chianciano Terme (SI).

Eppure il giovane, incurante delle prescrizioni cui era sottoposto, e degli ammonimenti ricevuti, organizzava feste e incontri all’interno della sua abitazione, causando l’allarme e il fastidio degli altri condomini.

Ora il 23enne dovrà scontare in carcere il resto della pena che gli era stata inflitta.

Carabinieri-arresto

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...