Caserta, scoperto macello clandestino in un’azienda agricola

Denunciate tre persone intente alla lavorazione della carne

Caserta, scoperto macello clandestino in un’azienda agricola.

Tre persone che lavorano la carne con coltelli da macello, un bancone con attrezzature varie per il sezionamento della carne ed una cella frigo con carne già macellata.

Questa la scoperta dei Carabinieri Forestali di Castel Volturno (CE) in un’azienda agricola di Grazzanise (CE).

La struttura è sembrata attrezzata ed organizzata come un vero e proprio piccolo macello. Tritacarne, bilancia, coltelli vari ed un ceppo in legno. E ancora: due tavoli di grosse dimensioni, con sotto cassette di plastica piene di ossa di bestiame.

L’attività è risultata completamente abusiva. Gli indagati non sono stati in grado di produrre alcuna documentazione in merito alla provenienza della carne in lavorazione.

Nel corso del controllo sono stati rinvenuti anche degli animali vivi: 13 suini e 5 bovini, tutti privi di qualsiasi marchio identificativo, rinchiusi abusivamente all’interno di strutture costruite in muratura, lamiere e ferro.

I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Castel Volturno hanno proceduto, oltre che al sequestro giudiziario, anche alla denuncia delle tre persone sorprese.

I reati di cui dovranno rispondere sono macellazione clandestina al di fuori di locali a ciò autorizzati e gestione illecita di rifiuti quali i sottoprodotti della lavorazione delle carni e le deiezioni degli animali.

IMG-20221028-WA0001

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...