Carlentini, provoca trauma cranico e rompe il naso alla compagna: 42enne arrestato

La donna ha denunciato anche maltrattamenti precedenti

Carlentini (Siracusa), provoca trauma cranico e rompe il naso alla compagna: 42enne arrestato.

I Carabinieri della Stazione di Carlentini, in provincia di Siracusa, hanno arrestato un polacco, 42enne, per maltrattamenti in famiglia e violenza sessuale nei confronti della propria convivente.

Il pestaggio e il soccorso

I militari dell’Arma sono intervenuti a seguito di una segnalazione telefonica, pervenuta alla Centrale Operativa della Compagnia di Augusta, da un cittadino che mentre passeggiava per quella via Cavour si era imbattuto in una donna con il volto tumefatto ed impaurita che chiedeva aiuto. 

I Carabinieri, dopo che la donna è stata trasportata da un’ambulanza presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale di Lentini, dove le è stato riscontrato un trauma cranico e l’infrazione delle ossa nasali, hanno individuato il compagno presso la loro abitazione particolarmente agitato.

L’arresto

Dagli accertamenti svolti dai militari è emerso che la coppia si è trasferita a Carlentini da pochi mesi, proveniente dalla nazione d’origine e che i maltrattamenti dell’uomo erano avvenuti anche in altre occasioni, ma non erano mai stati denunciati dalla donna.

Carlentini, provoca trauma cranico e rompe il naso alla compagna: 42enne arrestato

L’arrestato è stato associato presso la Casa Circondariale di Cavadonna di Siracusa, come disposto dall’A.G. aretusea.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...