Cagliari, ruba in un negozio ma viene fermato, così torna due ore dopo e ci riprova

Cagliari, i carabinieri della Stazione di Stampace, nella serata di ieri, hanno deferito in stato di libertà per il reato di furto aggravato un diciottenne algerino domiciliato presso il centro di accoglienza di Monastir. Il giovane attorno alle ore 18.00 in viale La Playa, introdottosi nei punti vendita OVS e Unieuro presenti all’interno del centro commerciale, si era impossessato di vari capi di abbigliamento, di bigiotteria ed elettronica, per un valore complessivo di circa €100 e dopo averli occultati nel proprio giubbotto e in una borsa, aveva superato la barriera delle casse senza pagare, venendo quindi bloccato dal personale addetto alla sicurezza e dai citati militari nel frattempo intervenuti su richiesta dei gestori del punto vendita. La refurtiva è stata integralmente recuperata e restituita alla parte proprietaria. Il giovane è stato altresì segnalato alla Prefettura di Cagliari ai sensi dell’articolo 75 del DPR stupefacenti poiché a seguito di una perquisizione personale è stato trovato in possesso di 0,6 grammi di sostanza stupefacente del tipo hashish posta sotto sequestro. Non contento della prima denuncia il giovane, attorno alle ore 20.00 è ritornato sul luogo del delitto e, introdottosi ancora all’interno del punto vendita Oviesse, quasi che nessuno lo conoscesse, si è impossessato di vari capi di abbigliamento per un valore complessivo di circa €70 e, dopo averli occultati sulla propria persona, ha superato la barriera delle casse senza pagare il corrispettivo dell’acquisto. Il giovane, una volta bloccato, ha spintonato l’addetto alla vigilanza al fine di guadagnarsi la fuga, cadendo però con lo stesso a terra. Giunti nel frattempo i carabinieri sul posto e dato lo stato di agitazione dello straniero, con l’ausilio di un’ulteriore pattuglia della Sezione Radiomobile di via Nuoro intervenuta in ausilio sul posto, i militari lo hanno posto in sicurezza conducendolo quindi presso gli uffici della Stazione di Cagliari Stampace. La refurtiva è stata integralmente recuperata e affidata in custodia alla parte proprietaria. L’arrestato, al termine della redazione degli atti descrittivi di quanto accaduto, su disposizione dell’autorità giudiziaria è stato trattenuto presso la “camera di sicurezza” del comando Stazione di Cagliari Villanova in attesa del rito direttissimo previsto per la mattinata di oggi al palazzo di giustizia di Cagliari, su di lui grava un’imputazione per rapina.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...