Cagliari, evadono dagli arresti domiciliari; entrambi condotti in carcere

Cagliari, uno degli uomini era destinatario di un decreto emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Cagliari che dispone la sospensione degli arresti domiciliari e sostituisce la vecchia misura con la detenzione in carcere

Cagliari, ieri sera i Carabinieri della Stazione di San Bartolomeo hanno tratto in arresto un 38enne disoccupato, molto noto alle forze dell’ordine. L’uomo è destinatario di un decreto emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Cagliari che dispone la sospensione degli arresti domiciliari e sostituisce la vecchia misura con la detenzione in carcere. Il provvedimento scaturisce dal deferimento in stato di libertà dell’uomo per evasione, evento verificatosi il 24 maggio scorso e documentato dagli uomini dell’Arma. Com’era prevedibile l’abuso da parte dell’interessato della concessione fattagli di poter scontare una pena detentiva in ambiente domestico ha condotto a una modalità più pesante di esecuzione della pena. Ora l’uomo si trova al carcere di Uta. Nella stessa giornata i militari del medesimo reparto hanno deferito in s.l., per il reato di evasione un 26enne cagliaritano, anch’egli ben conosciuto dai Carabinieri per pregresse vicende non propriamente commendevoli e già sottoposto alla misura degli arresti domiciliari. Questi, alle ore 14:00 circa, a seguito di un controllo eseguito da militari operanti, non è stato rintracciato presso il proprio luogo detenzione. È verosimile che la conclusione di questo secondo episodio possa essere simile alla prima.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...