Cagliari, condannato per reati di lesioni personali, ricettazione, stupefacenti: uomo agli arresti domiciliari

Cagliari, Nella serata di ieri 28 aprile i Carabinieri della Stazione di Cagliari Sant’Avendrace hanno dato applicazione a un ordine di esecuzione per l’espiazione di pena detentiva in regime della detenzione domiciliare, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari nei confronti di  P.O. cl.1975 da Cagliari. L’uomo, che dovrà scontare la pena di 1 anno, 7 mesi ed 8 giorni di reclusione poiché condannato per reati di lesioni personali, ricettazione, stupefacenti, dopo le formalità di rito è stato accompagnato presso la sua abitazione ove dovrà permanere per scontare la pena.

Nella tarda serata del 28 aprile, a Teulada, i Carabinieri della Stazione, durante un servizio di controllo del territorio, hanno sorpreso S.E. cl.96, del luogo, il quale, senza addurre un giustificato motivo si trovava nella pubblica, in netto contrasto con le attuali misure di contenimento contro la diffusione del covid-19 disposte dal governo nazionale. All’uomo è stata contestata la violazione amministrativa prevista dal D.L. n 33/2020, e verrà informata la Prefettura di Cagliari.

Il 29 aprile, i Carabinieri della Stazione di Arbus a conclusione di una attività d’indagine, hanno denunciato in stato di libertà un 57enne del luogo, disoccupato, il quale l’8 marzo u.s. nella pubblica via aveva minacciato un suo coetaneo e lo aveva aggredito afferrandolo al collo, procurandogli anche delle lievi lesioni. L’aggredito, al termine della lite si era recato presso la Stazione Carabinieri ove aveva sporto una regolare denuncia-querela per minacce e lesioni nei confronti dell’odierno denunciato.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...