fbpx
CAMBIA LINGUA

Bullismo e cyberbullismo, a Marsala i poliziotti incontrano gli studenti

Una lezione di sensibilizzazione e prevenzione

Bullismo e cyberbullismo, a Marsala i poliziotti incontrano gli studenti.

Nella mattinata di lunedì, i poliziotti del Commissariato di Marsala hanno incontrato gli studenti dell’Istituto Superiore “Giovanni XXIII – Cosentinoper parlare dei fenomeni di Bullismo e del Cyberbullismo, per sensibilizzare i ragazzi sul tema della sicurezza sul web ed illustrare le varie forme di prevaricazione all’interno degli ambienti scolastici e sul web.

Durante l’incontro, il Commissario Capo Noemi Gennaro, l’Ispettore Gianni Milone e il Vice Ispettore Diego Scandariato hanno descritto le principali forme di reato, spesso commesse dai più giovani e le relative conseguenze penali, con particolare riferimento al bullismo e al cyberbullismo, illustrando anche casi concreti rispetto ai quali il personale del Commissariato di Polizia di Marsala ha svolto approfondite indagini.

Tra questi, particolare attenzione è stata rivolta ad una indagine nel corso della quale una minorenne vittima di una condotta di cyber-bullismo commessa da un soggetto che, attraverso la creazione di un profilo falso su Instagram, aveva postato numerose fotografie della vittima, a sua insaputa, insieme a commenti offensivi e denigratori. Gli accertamenti svolti sul web dai poliziotti hanno permesso di risalire al creatore del profilo fake, poi risultato essere la migliore amica della vittima.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Una lezione di sensibilizzazione e prevenzione, finalizzata a far riflettere gli studenti sull’importanza di adottare comportamenti improntati al rispetto delle regole anche nel vastissimo mondo del virtuale.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×