fbpx

Brindisi, maltrattavano le loro compagne: due arresti dopo la denuncia delle vittime

L’appello della Questura: «Abbiate coraggio»

Brindisi, maltrattavano le loro compagne: due arresti dopo la denuncia delle vittime.

Dopo due diversi episodi di “codice rosso”, gli agenti del Commissariato di Polizia di Mesagne hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare degli arresti domiciliari nei confronti di un uomo, emessa dal gip presso il Tribunale di Brindisi su richiesta della Procura e hanno arrestato in flagranza di reato un’altra persona, sottoponendola alla medesima misura.

Entrambi si sarebbero resi responsabili di reati di maltrattamenti in famiglia nei confronti delle rispettive compagne.

I provvedimenti restrittivi sono scaturiti dalle denunce delle vittime, che hanno avuto il coraggio di denunciare i tanti episodi di violenza subiti.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

L’appello della Questura di Brindisi: “Se subisci violenza rivolgiti alla Polizia di Stato e, con l’app YouPol, denuncia gli abusi in forma anonima allegando anche foto e video, anche per attivare le procedure per l’emissione del provvedimento di ammonimento del Questore per atti persecutori e violenza domestica e per le vittime di cyberbullismo”.

polizia

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×